pintor-democrazia

Democrazia

Non c’è via di scampo.
Eccoli lì quei cazzi enormi.
Vanno a fottere tutto ciò che incontrano.
Guardatevi le spalle

pintor-democrazia-3

Incontro

Nel cuore della notte

i morti da tempo guardano
quelli che sono appena morti
che camminano verso di loro

il cuore ha un lieve fremito
quando i morti si abbracciano
quelli che sono morti da tempo
con quelli appena morti
che camminano verso di loro

si baciano piangendo
incontrandosi ancora
per la prima e per l’ultima volta

pintor-images

Tutto ciò che

Tutto ciò che ho fatto

e, facendolo, ho mentito.
E tutto ciò che ho nascosto
fingendolo morto.

Ma tutto ciò che ho nascosto
era sempre detto,
però, nascosto, spiava
nei beni altrui.

E tutto ciò che ho preso in giro
e messo a letto
e, coricandosi, diceva
di ciò che avevo fatto

a tutto ciò che mi piangeva
dietro la testa
e, piangendo, moriva
e non è morto.

pintor-images-2

Estraneo

Che tu abbia fatto cambio
e l’abbia frequentata.
Che tu abbia reso cenere
il fuoco della sua partenza.
Che tu sia entrato
dove io non avevo eco.
Che tu ti sia avventurato
dove io ero un estraneo.
Che tu abbia lusingato
quando il pendolo era sospeso.
Che tu ti sia interposto
nel suo sogno curioso.
Che tu abbia dato istruzioni
dalla tua casa alfabeto.
Che tu abbia confuso le sue palpebre
fino a farne pietra.
Che tu abbia reso
inaudibile l’eco
tanto da riuscire a separarci
quando l’eco era svanito.
Che tu abbia condizionato
la sua vedovanza a venire.
Che tu fossi l’estraneo
che rendeva estranea la calma.
Che tu abbia provocato
il tuono al temporale.
Che la tua fosse la pratica abituale –

Non mi meraviglia.

pintor-suzanne-revy

Le “relazioni particolari” (Usa/GB)

Scoppiano le bombe
scoppiano le gambe
scoppiano le teste

scoppiano le braccia
scoppiano i piedi
si spegne la luce

scoppiano le teste
scoppiano le gambe
cresce la goduria

i morti sono fango
si spengono le luci
i morti sono polvere

un uomo si china
di fronte a un altro
e succhia la sua goduria.

pintor-guerra-salgado

Può darsi che la morte stia invecchiando

Può darsi che la morte stia invecchiando
però conserva ancora un certo peso

e con quella sua limpida luce
ti lascia disarmato

(…)

Harold Pinter
(da Poesie d’amore, di silenzio, di guerra – Einaudi Editore)

pintor-morte
tutte le immagini sono prese dal web

 

 

29 Comments on “HAROLD PINTER – Le relazioni particolari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

filosofeggiando in allegrezza

Diario di bordo di un ingegnere in giro per il mondo

Fantastici Stonati

Ci vuole molta fantasia per essere all'altezza della realtà

Zurumpat!

Un blog di Giusi Sciortino (Giuseppina)

graziadenaro.wordpress.com/

Mandorle e sale Poesie

Il primo amore

qui si beve di tutto: servitevi !!!

Low Profile

Vôla bas e schîva i sas

Lividi e Musica

La buona musica fa male

La dimora dello sguardo

qui si beve di tutto: servitevi !!!

fardrock.wordpress.com/

Ovvero: La casa piena di dischi - Webzine di canzonette e affini scritta da Joyello Triolo

a closer listen

a home for instrumental and experimental music

Off Topic

Solo contenuti originali

Black roses for me

The pleasure and the pain by Marianne Peyronnet

Rock And Roll

& Other Sounds

Reverendo Lys ®

Tutto ciò che so e che mi importa della vita è chiuso tra 7 e 12 pollici di vinile nero.

Sun 13

The Best Music - from Liverpool to Beyond

idastamile

http://idastamile.wordpress.com/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: