Categoria: 01) CANNED HEAT – Musica tossica

PILLOLE DI SALAME – musica per vicini pericolosi

Viviamo in un mondo dove le sorprese sono sempre dietro l’angolo, e spesso, non ci rendiamo conto se il nostro vicino è una brava persona o un assassino seriale, o forse, sto guardando troppa televisione piena di omicidi e di risvolti noir. Per fortuna che l’horror non è il mio genere, altrimenti con questa inflazione di film sempre densi di immagini splatter la situazione … [Continua a leggere PILLOLE DI SALAME – musica per vicini pericolosi]

PILLOLE DI SALAME – musica per vicini curiosi

Avete ragione, di vicini curiosi ce ne sono fin sopra i capelli, ed è difficile difendersi. Poi, se vogliamo vedere, oggi come oggi, la tanto decantata privacy è solo un miraggio lasciato nei retroterra del passato. Non è casuale che Andy Warhol disse la famosa frase in cui ognuno di noi in un ipotetico futuro avrebbe avuto i suoi 15 minuti di popolarità, e … [Continua a leggere PILLOLE DI SALAME – musica per vicini curiosi]

PILLOLE DI SALAME – musica per vicini rumorosi

Come vi avevo preannunciato, dopo il disco di Cave avevo bisogno qualcosa di forte, per riportare l’umore sopra altri livelli. Di conseguenza, giusto il tempo per iniziare questa mia rubrica, il volume si deve alzare a costo di svegliare tutto il condominio. In fondo, se il salame metaforizza qualcosa di paesano in questa nostra società che, a tutti i costi, vuole uniformarsi appiattendo qualsiasi … [Continua a leggere PILLOLE DI SALAME – musica per vicini rumorosi]

NICK CAVE – Ghosteen

Non è facile esprimersi di fronte al dolore e non è facile giudicarlo a priori, perché la spirale delle emozioni è talmente personale da rimanere dentro se stessi, in una sorta di decantazione in cui nessuno si può avvicinare. Soltanto al tocco delle dita, il freddo esagerato provocherebbe un’ustione. Il problema è il rapporto fra una perdita (in questo caso terribile come la morte … [Continua a leggere NICK CAVE – Ghosteen]

JAMBINAI – Onda

In questi ultimi anni, si è sentito molto spesso parlare di “musica etnica” o di “world music”, come se etichettare un genere fosse necessario a tutti i cosi, dimenticando che anche la nostra, o quella americana, fa parte di un angolo di mondo, e non deve necessariamente essere quella che si è appropriata di termini in cui tutte le altre le girano intorno. D’accordo … [Continua a leggere JAMBINAI – Onda]

DA CAPTAIN TRIPS – Improvisation vol. 1

In Italia, esiste un sottobosco (e non so neanche se questo termine sia giusto) di band eccezionali con musicisti altrettanto eccezionali che fanno musica eccezionale. Scusate il gioco di parole, ma se  il mondo parla in maniera esasperante dei soliti nomi con un’ossessione altrettanto ripetitiva, senza dedicarsi a quel filone underground pieno di talenti che suonano proprio per il gusto di suonare, sfoderando prodotti … [Continua a leggere DA CAPTAIN TRIPS – Improvisation vol. 1]

Woodstock: 3 Days of Peace and Music — Cose Preziose

Vi porgo questo bellissimo post sull’epopea di Woodstock che merita di essere letto…. Dal blog: “Cose Preziose – senza la musica, la vita sarebbe un errore”   “Erano solo degli sfigati“ Era l’estate dell’89 e la mia amica Simona, vedendo in tv i reportage del ventennio di Woodstock, con tanto di frikkettoni e canne al vento, buttò lì la sua frecciata, senza degnare nemmeno … [Continua a leggere Woodstock: 3 Days of Peace and Music — Cose Preziose]

HUGE MOLASSES TANK EXPLODES

Questo nome particolare per una band, cela in realtà un’italianissima formazione proveniente da Milano, la quale ha deciso d’inondarci con una miscela di kraut-rock psichedelico dal piacevolissimo ascolto. Giacomo Tota alla batteria, Luca Umidi al basso, Fabrizio De Felice e Gabriele Arnolfo alle chitarre, fanno al caso nostro mentre la temperatura esterna non si decide a regalarci un po’ di fresco. Ecco che il … [Continua a leggere HUGE MOLASSES TANK EXPLODES]

DAVE MATTHEWS BAND – Come Tomorrow

D’accordo, se per questi pomeriggi estivi volete qualcosa di più dolce che vi accompagni dentro a quella spensieratezza tipica ti queste giornate di riposo, questo ensemble originario di Charlottesville in Virginia, fa al caso vostro. Anche perché dopo ben sei anni  d’assenza pubblicano questo album per la gioia dei fans, giusto per lasciare un messaggio per il futuro a seconda delle interpretazioni. Sta di … [Continua a leggere DAVE MATTHEWS BAND – Come Tomorrow]

SACRI MONTI – Waiting Room for the Magic Hour

Quella che potrebbe essere chiamata come la colonna sonora di questa lunghissima estate, l’hanno descritta i Sacri Monti, band californiana di SanDiego i quali, dopo il loro debutto nel 2015, e dopo percorsi itineranti sempre in giro per il mondo, si sono decisi a pubblicare il loro secondo album, inzuppato di hard-rock psichedelico quanto basta per far dimenticare il sudore di queste giornate, o … [Continua a leggere SACRI MONTI – Waiting Room for the Magic Hour]

THE DREAM SYNDICATE – These Times

Solitamente l’estate mi porta sempre verso un certo tipo di musica, e se anche il rock con sfumature psichedeliche è sostanzialmente il genere che preferisco, in questa stagione calda questo desiderio raggiunge il suo apogeo e vengo sempre travolto da una lunga serie di allucinazioni lisergiche. A dire il vero i Dream Syndicate, essendo circoscritti all’interno di coordinate ben precise per come concepisco io … [Continua a leggere THE DREAM SYNDICATE – These Times]

CHARLES LLOYD & THE MARVELS with LUCINDA WILLIAMS – Vanished Gardens

Per chi predilige la musica d’atmosfera o il jazz melodico suonato con maestria e passione vera, questo lavoro è quello che fa per voi. Però, lo ammetto, l’ho scoperto per la partecipazione della bravissima Lucinda Williams, che adoro per le splendide sfumature della sua bellissima voce, le quale, riesce a dare, nonostante il senso melanconico dell’insieme, un tocco di poesia fuori da comune, una … [Continua a leggere CHARLES LLOYD & THE MARVELS with LUCINDA WILLIAMS – Vanished Gardens]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: