Categoria: 05) CAMPARI SHAKERATO – Arte minima (poesia-teatro)

LA TERRA DI MEZZO

LA TERRA DI MEZZO Ci portiamo dietro angeli e demoni visti sui murI senza prospettiva per confondere il terrore dell’eternità Non c’è sogno e non c’è realtà

IO SONO IL TUO UOMO

IO SONO IL TUO  UOMO                  “… e se vuoi divorare la strada in solitudine                        io scomparirò per te…                        Io sono il tuo uomo”                       … [Continua a leggere IO SONO IL TUO UOMO]

LA SANTITÀ NON CI APPARTIENE MEGLIO IL SESSO – (2)

La santità non ci appartiene meglio il sesso Il respiro non trova sboccose un’aureola è stata dimenticatasulla strada della perdizioneascoltandola vittoria del rock’n’roll.

BIANCO

Bianco È già iniziata o c’è sempre stata insieme a un rumore di fondo quella che ovunque chiamiamo la fine del mondo intorno alla nostra comprensione e all’equivoco di misurare il tempo

ROSSO

Rosso La chiamano alba quella luce che illude ogni volta il senso di essere i primi a vederla la vita

IL SERVITORE MUTO

IL SERVITORE MUTO Ho posato gli occhi sopra la fine del giorno che ricomponi piano insieme al vestito accarezzato dolcemente con la mano insieme alla premura di fare un po’ di ordine dentro a queste ore buie

BLU

BLU               “…Tutti dicono che l’inferno è l’ultima moda,                     io non ci credo                     ma ci darò un’occhiata comunque…”                                           … [Continua a leggere BLU]

ENDLESS HOTEL

Photo Lucien Clergue Endless Hotel  Non serve parlare Ogni volta cerchiamo le scale verso stanze inquiete per toccare quello che è rimasto del mare

CENERE ALLA CENERE

Cenere alla cenere Qualcuno un giorno andò nel suo deserto con i piedi scalzi per sentire il freddo dell’oscurità

VERSO OVEST

Verso ovest Sarà un libro americano a incidere infinite vie su questa pelle stanca ancora viva per decidere

AGORAFOBIA

Agorafobia Da tempo ormai ogni respiro è uno spazio chiuso perché sui libri inventati è facile scrivere la propria epopea

LE NOSTRE IMPRONTE

Le nostre impronte Le mie mani salgono ad una ad una sulle tue Le cercano per sentirsi rubate dagli angoli remoti che vogliono abitare fino a disperdere il bottino come le impronte impossibili da cancellare

DA UNA RIVA ALL’ALTRA

DA  UNA RIVA ALL’ALTRA Immergersi ancora una volta per esistere oltre le figure della scogliera Mai il colore dell’acqua è stato così uguale al cielo

CLOUD ATLAS

ATLANTE DELLE NUVOLE                                      “…la nostra vita non ci appartiene.                                           Dall’inizio alla fine siamo legati ad altri.                   … [Continua a leggere CLOUD ATLAS]

TOURIST OFFICE

Tourist Office Ho conosciuto uomini ripetere milioni di volte lo stesso identico giorno vendere il proprio destino ricevere in cambio un altro cammino da saccheggiare e diventare assassini

LAST MINUTE

Last Minute Per noi che abbiamo a lungo cercato un’idea     un’identità una sincera lealtà        una coerenza un delirio di onnipotenza una rabbia vera e una facile innocenza

LUIGI BESANA – L’erba sogna il cielo

“L’erba sogna il cielo” del canturino Luigi Besana, della Edizioni Convalle, è una silloge poetica la quale racchiude tutto il pensiero lirico di quest’autore schivo, ma ricchissimo di emozioni, e sono proprio le emozioni che conducono il suo versificare, spesso introverso, spesso notturno, spesso solitario, spesso sofferto ma sempre intensamente forte, vivo, autenticamente vero e sempre circoscritto intorno alla sua intimità.

IL MONDO SI LASCIA ANDARE

il mondo si lascia andare Il mondo si lascia andare sopra città illuminate da schermi piatti da scambi di plasma collegati a finestre aperte sulla civiltà degli insulti il mondo si lascia andare sul lessico riportato di chi sarà ventriloquo e poi attore

UNA LUNGA SERIE DI ECLISSI (2-7)

Eclissi  n° 2 Sarà anche silenzio questa eclissi vista in ogni angolo del mondo ma la voglia di sentire il tatto vicino alle parole (forse inventate) per la ricreazione non convincono appieno questa partecipazione fingono a scompaiono appena viene buio

UNA LUNGA SERIE DI ECLISSI

“L’eclissi da camera” di Erin Shirreff Eclisse n° 1  – prologo (non conosci l’Antologia di Spoon River?) Forse tutti quei morti non ti riguardano erano di un paese straniero anche se troppo grande distante

Percorsi di poesia contemporanea

Per il ciclo “Percorsi di poesia contemporanea”, venerdì 31 marzo a Como, presso la sede del Gruppo Letterario Acàrya, al Centro Civico Comunale in Via Grandi 21, si è tenuto un incontro con la poesia di Ivan Fedeli e Gabriella Colletti, i quali hanno presentato i loro rispettivi libri: “Gli occhiali di Sartre” e “L’occhio al papavero”. Questo incontro non è avvenuto con la classica formula … [Continua a leggere Percorsi di poesia contemporanea]

CONSULENTE DEL BUIO

Se qualcuno volesse farsi un giro domani sera in quel di Como, presso il Centro Civico Comunale in Via Grandi 21, nella sede del Gruppo Letterario Acàrya, presenteremo l’ultimo libro di poesie dello psichiatra-poeta Giancarlo Stoccoro: “Consulente del buio” (L’Erudita edizioni) alle ore 21,15.

LONTANANZE

LASCIATEMI I SOGNI Lontano dal paradiso guardo il mistero della vita non c’è ragione di essere inquieti quando il canto breve di una farfalla trascolora la luce dell’ aurora dentro un altro giorno dentro un altro inizio

LA STRADA DELLE STELLE

LA STRADA DELLE STELLE Non importa se il colore della notte ricopre la vastità per dare al nostro itinerario il senso che nasconde il futuro

IL NERO

IL NERO Sarà per un’altra volta forse domani o forse ieri

IL BLU

performance di Yves Klein IL BLU Un’altra cometa passerà per farsi leggere per farsi amare

IL GIALLO

IL GIALLO Non illudetevi e non chiedete pietà

L’AZZURRO

L’AZZURRO Vieni qui lasciati andare c’è tanto vento per dimenticare

QUEL CALICE ROSSO

QUEL CALICE ROSSO  Quel colore ci piaceva e ci faceva cantare come se l’anima esprimesse tutto il suo calore tutto il suo candore

LA FINE DEL MONDO

LA FINE DEL MONDO È lassù che ci ritroveremo insieme al segreto delle parole pronunciate altrove disperse troppo a lungo La nostra via non deve perdere le tracce lasciate insieme alle nostre dolcezze

UN IMPEGNO CONTINUO PER LA CULTURA

Domitilla Colombo nel monologo “Pater Incertus” Lo so… lo so… in un periodo come questo non ci si può assentare e tenere il Bar incustodito, o perlomeno, lasciato libero per gli avventori che hanno sempre sete e sono esigenti e vogliono essere serviti. Ma la vita è così, si è presi sempre da tanti impegni e bisogna scegliere, sapersi dividere, sapersi motivare, sapersi costruire. … [Continua a leggere UN IMPEGNO CONTINUO PER LA CULTURA]

DentrOltrePolis

Inizia con questo venerdì un ciclo che il Gruppo Letterario Acàrya di Como ha organizzato in occasione di EXPO, non tanto per affiancarsi a quest’evento, ma per interagire in senso critico proprio sul significato di “città”. Infatti non abbiamo cavalcato le tematiche relative al cibo fatte proprie dalla manifestazione internazionale. Abbiamo cercato di insinuarci nella realtà del nucleo urbano dove solitamente viviamo, proprio perché … [Continua a leggere DentrOltrePolis]

ULTIMO BLACKOUT

Mike Worrall L’OCEANO  PUÒ  ASPETTARE (per Laura   per Gabry) Lo so ci sono fiumi che si congiungono prima d’arrivare al mare perché l’amore vive sulle labbra dell’attesa dove il gusto si deve assaporare dolce e non salato

LA BALLATA DELLE FINZIONI

LA  BALLATA  DELLE  FINZIONI Dopo lo spogliarello entrò il politico e rise di tutti i suoi imbrogli per rivestire con la mani la disgrazia degli altri              – Sono io il più bravo ! – gridava contento sicuro di fornire l’interpretazione migliore Poi arrivò l’illusionista e si confuse col personaggio di prima a nascondere negli occhi la perdita del tempo

7 MINUTI di Stefano Massini

campari shakerato – arte minima (poesia / teatro)     7 minuti (consiglio di fabbrica) è un testo teatrale di Stefano Massini pubblicato da Einaudi, che sostanzialmente porta sulle scene un fatto realmente accaduto in Francia, dove, una multinazionale compra e assorbe nel suo gruppo una vecchia e conosciuta fabbrica tessile. Chiaramente, nel convocare il Consiglio di fabbrica, sembra che non vogliano licenziare nessuna delle … [Continua a leggere 7 MINUTI di Stefano Massini]

NON E’ ANCORA INVERNO

PIOGGIA  GELIDA (lamento di un pupazzo di neve) Non posso che assimilare torture mentre il tempo ustiona il silenzio

NON E’ ANCORA INVERNO (2)

Foto di Io Maria Exile on snow street Ricordare ancora un inizio e poi

TEMPORARY SCIO’ – Teatrame

Venerdì 21 febbraio si è svolto nello Spazio-Acàrya di Como l’ultimo spettacolo dell’Associazione TEATRAME: Temporary Sciò con l’attrice Carla Giovannone (nelle foto) per la regia di Paolo Bignami. La scena si svolge in un ipotetico ufficio o agenzia di collocamento,

ANDATA E RITORNO

Foto di Gabriele Rigon Foto di Kay Ziehl ANDATA  E  RITORNO Non ci sono mattini di luna sulla penombra dei propri labirinti dove la sosta del buio ha un sapore strano Ostinata la presenza del tempo lascia nelle stanze il volto perso e ritrovato sugli impietosi quadranti Non riconosci numeri e lancette quando il silenzio si nasconde nell’attesa che parli il frigorifero Ma oltre … [Continua a leggere ANDATA E RITORNO]

TERMINAL

Foto di Lucy Franco Foto dal web TERMINAL                               …e invece devi partire anche se nei posti vuoti qualcuno è stato dimenticato o si è nascosto dietro ai confini che separano mondo e latrine nonostante le attese                           … [Continua a leggere TERMINAL]

www.che-blog.com

Blog italiano di cultura generale

Lluís Bussé

Barcelona's Multiverse | Art | Culture | Science

Perception

Until I know this sure uncertainty, I'll entertain the offered fallacy.

ThePsychRock.com

New Psychedelic Music

DenpaFuzz

the home of psychedelic sounds and more....

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

PIATTORANOCCHIO

Piattoranocchio non è solo un blog di ricette! Allieta la tua giornata con storie divertenti e saziati di foto!

perìgeion

un atto di poesia

Mi camino buscandoT

...y os encontré.

Le Mie Cose

Parole In Flusso

Simone Modica

Photography, Travel, Viaggi, Fotografia, Trekking, Rurex, Borghi, Città, Urbex

mypassionisplats

There is no such thing as too many plants

Vitagiocata

L’uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Vainnanti in fuga

Travel, Food & wine lover ❤️. Fuga in auto🚗 per viaggi on the road

Twiki World

La legge mistica scardinata dai più profani angoli del mondo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: