Categoria: 05) CAMPARI SHAKERATO – Arte minima (poesia-teatro)

CLOUD ATLAS

ATLANTE DELLE NUVOLE                                      “…la nostra vita non ci appartiene.                                           Dall’inizio alla fine siamo legati ad altri.                   … [Continua a leggere CLOUD ATLAS]

TOURIST OFFICE

Tourist Office Ho conosciuto uomini ripetere milioni di volte lo stesso identico giorno vendere il proprio destino ricevere in cambio un altro cammino da saccheggiare e diventare assassini

LAST MINUTE

Last Minute Per noi che abbiamo a lungo cercato un’idea     un’identità una sincera lealtà        una coerenza un delirio di onnipotenza una rabbia vera e una facile innocenza

LUIGI BESANA – L’erba sogna il cielo

“L’erba sogna il cielo” del canturino Luigi Besana, della Edizioni Convalle, è una silloge poetica la quale racchiude tutto il pensiero lirico di quest’autore schivo, ma ricchissimo di emozioni, e sono proprio le emozioni che conducono il suo versificare, spesso introverso, spesso notturno, spesso solitario, spesso sofferto ma sempre intensamente forte, vivo, autenticamente vero e sempre circoscritto intorno alla sua intimità.

IL MONDO SI LASCIA ANDARE

il mondo si lascia andare Il mondo si lascia andare sopra città illuminate da schermi piatti da scambi di plasma collegati a finestre aperte sulla civiltà degli insulti il mondo si lascia andare sul lessico riportato di chi sarà ventriloquo e poi attore

UNA LUNGA SERIE DI ECLISSI (2-7)

Eclissi  n° 2 Sarà anche silenzio questa eclissi vista in ogni angolo del mondo ma la voglia di sentire il tatto vicino alle parole (forse inventate) per la ricreazione non convincono appieno questa partecipazione fingono a scompaiono appena viene buio

UNA LUNGA SERIE DI ECLISSI

“L’eclissi da camera” di Erin Shirreff Eclisse n° 1  – prologo (non conosci l’Antologia di Spoon River?) Forse tutti quei morti non ti riguardano erano di un paese straniero anche se troppo grande distante

Percorsi di poesia contemporanea

Per il ciclo “Percorsi di poesia contemporanea”, venerdì 31 marzo a Como, presso la sede del Gruppo Letterario Acàrya, al Centro Civico Comunale in Via Grandi 21, si è tenuto un incontro con la poesia di Ivan Fedeli e Gabriella Colletti, i quali hanno presentato i loro rispettivi libri: “Gli occhiali di Sartre” e “L’occhio al papavero”. Questo incontro non è avvenuto con la classica formula … [Continua a leggere Percorsi di poesia contemporanea]

CONSULENTE DEL BUIO

Se qualcuno volesse farsi un giro domani sera in quel di Como, presso il Centro Civico Comunale in Via Grandi 21, nella sede del Gruppo Letterario Acàrya, presenteremo l’ultimo libro di poesie dello psichiatra-poeta Giancarlo Stoccoro: “Consulente del buio” (L’Erudita edizioni) alle ore 21,15.

LONTANANZE

LASCIATEMI I SOGNI Lontano dal paradiso guardo il mistero della vita non c’è ragione di essere inquieti quando il canto breve di una farfalla trascolora la luce dell’ aurora dentro un altro giorno dentro un altro inizio

LA STRADA DELLE STELLE

LA STRADA DELLE STELLE Non importa se il colore della notte ricopre la vastità per dare al nostro itinerario il senso che nasconde il futuro

IL NERO

IL NERO Sarà per un’altra volta forse domani o forse ieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: