Categoria: 07) MARTINI DRY – Agitato non mescolato

Lnzndrf – II – Non si esce dal passato

Cosa ci porta la ricerca dell’ascolto di prodotti che vogliono indagare il presente pensando al futuro? Semplice, ci fanno rimanere nel passato! Il problema principale di oggi è che nessuno pensa a creare delle soluzioni innovative (o nuove se vogliamo) perché viviamo in un tempo in cui il rischio non interessa a nessuno, o perlomeno, qualsiasi musicista che entra nel suo vortice creativo, esplora … [Continua a leggere Lnzndrf – II – Non si esce dal passato]

Nick Cave & Warren Ellis – CARNAGE: album di canzoni o reading poetico?

Per fare  una recensione o una discussione sull’ultimo album di Nick Cave cofirmato insieme a Warren Ellis, bisogna allargare il discorso intorno a un concetto più ampio, perché è troppo riduttivo pianificare delle parole intorno alla sublimazione del dolore, associando tutto il lavoro alla correlazione della tragedia che ha colpito prima il cantautore australiano, e poi, in senso traslato, tutto il mondo con l’attuale … [Continua a leggere Nick Cave & Warren Ellis – CARNAGE: album di canzoni o reading poetico?]

JOKER – L’ossessione del bene e del male

Il titolo esatto doveva essere: “Joker – Original Motion Picture Soundtrack – Music by Hildur Gudnadottir” ovvero “L’ossessione del bene e del male“, ma capite, era troppo lungo.  Jim Morrison diceva che il rock era un fottuto mezzo per spacciare poesie, e io potrei aggiungere che un Barman appassionato di musica, potrebbe utilizzare una colonna sonora per spacciare la recensione di un film; giusto … [Continua a leggere JOKER – L’ossessione del bene e del male]

NERVOUS degli Siskiyou

  Questa recensione dovrebbe essere la retrospettiva dell’ultimo lavoro degli Siskiyou, ensemble canadese di notevole caratura, soprattutto nella cerchia degli appassionati di una musica di culto, relegata in angoli particolari. Non è casuale infatti che i loro due primi album gli hanno costruito attorno un aura particolare, definita “gotica del nord”, per il suo incedere oscuro e minimale, ossessivo e particolare. In realtà il loro stile, impastato … [Continua a leggere NERVOUS degli Siskiyou]

LA LINEA DI FONDO di Claudio Grattacaso

L’inizio del campionato di calcio e tutto ciò che ne consegue, mi porta a parlare di questo romanzo uscito quest’anno per  Nutrimenti, una nuova casa editrice veramente interessante, soprattutto per il lancio di giovani scrittori che, al loro esordio letterario, lasciano intravedere delle ottime potenzialità per il proseguo del loro “mestiere”, e di cui mi prederò la briga di riparlarne in seguito, perché nel … [Continua a leggere LA LINEA DI FONDO di Claudio Grattacaso]

TUTTO INIZIA E FINISCE AL KENTUCKY CLUB di Benjamin Alire Sàenz

Nell’ambito delle letture estive, avendo avuto fra le mani in libreria questo volume con un titolo così intrigante (quasi a dire: perché non parliamo dei “locali” amici) e con una trama che invogliava all’acquisto, pensavo davvero di aver scoperto uno scrittore originale e soprattutto “nuovo” il quale, essendo pure poeta (la didascalia dice che è stato vincitore di numerosi premi prestigiosi), poteva interagire in … [Continua a leggere TUTTO INIZIA E FINISCE AL KENTUCKY CLUB di Benjamin Alire Sàenz]

SIAMO DAVVERO DEGLI EROI ?

Proprio questi giorni, “sfogliando” il blog interessante di Mr. Incredibile mi sono venuti in mente due libri curiosi che ho letto recentemente e non, e mi sembra giusto parlarne, non tanto per il loro effettivo valore letterario, ma per la metafora che racchiudono e che ci trasmettono. Il primo:  “TUTTI I MIEI AMICI SONO SUPEREROI” di Andrew Kaufman   (Meridiamo Zero), è un romanzo breve concepito … [Continua a leggere SIAMO DAVVERO DEGLI EROI ?]

2:54 – Colette e Hannah Thurlow

Colette e Hannah Thurlow sono due sorelle inglesi che solitamente, da bambine, trascorrevano le vacanze a Doolin Point in Irlanda. Inevitabilmente, quei paesaggi mozzafiato, quelle scogliere selvagge e fascinose al tempo stesso devono essere rimaste nella loro memoria fino a quando, una volta cresciute e intrapresa la nuova avventura musicale, le hanno ricreate intorno al sound delle loro chitarre, delle loro atmosfere curiose e … [Continua a leggere 2:54 – Colette e Hannah Thurlow]

MARK LANEGAN BAND – “Blues Funeral”

Questa lunga retrospettiva musicale sui migliori album che ho acquistato nel 2012, era d’obbligo iniziarla con questo Funeral Blues di Mark Lanegan, un titolo metaforico che sostanzialmente rappresenta lo scorrere di quest’anno che, personalmente, sarà difficile da dimenticare. Per altri invece potrà o potrebbe sembrare un titolo banale ma, il contesto scelto è proprio quella vitalità che la musica infonde a livello emozionale, anche per esorcizzare la … [Continua a leggere MARK LANEGAN BAND – “Blues Funeral”]

fardrock.wordpress.com/

Ovvero: La casa piena di dischi - Blog di canzonette e affini scritto da Joyello Triolo

a closer listen

a home for instrumental and experimental music

Off Topic

Solo contenuti originali

Black roses for me

The pleasure and the pain by Marianne Peyronnet

Rock And Roll

& Other Sounds

Reverendo Lys ®

Tutto ciò che so e che mi importa della vita è chiuso tra 7 e 12 pollici di vinile nero.

Sun-13

The Best Music - from Liverpool to Beyond

idastamile

http://idastamile.wordpress.com/

downatthecrossroads

Where the blues and faith meet

music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

Il pensiero permanente

Non importa a cosa, l'importante è pensare

Don't Eat The Yellow Snow

Everybody's talking 'bout the stormy weather

TURN UP THE VOLUME!

Dope Blog For Music Junkies And Gig Addicts

MusicheParole

Il mondo e le sue culture o i suoni della terra - a cura di Marco Maiocco

In The Groove Reviews

Groovy reviews to cure your blues

LET THE MUSIC FLOW

We are what we listen to.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: