Categoria: 43) BOUNCING BOMB – L’ arsenale

Godspeed You! Black Emperor – G_d’s Pee at State’s End!

Proprio nel post precedente avevo accennato a come la creatività nel mondo musicale odierno si sia rivolta al passato, costruendo un presente in cui l’evoluzione è rimasta circoscritta in una forma di bellezza ripetitiva, emulativa, rispecchiata in sé stessa, probabilmente, perché era talmente alta quella precedente che il superarla diventava quasi impossibile. Attenzione: quasi! Perché è importante questo avverbio? Perché nel calderone di oggi … [Continua a leggere Godspeed You! Black Emperor – G_d’s Pee at State’s End!]

PILLOLE DI SALAME – musica per vicini rumorosi

Come vi avevo preannunciato, dopo il disco di Cave avevo bisogno qualcosa di forte, per riportare l’umore sopra altri livelli. Di conseguenza, giusto il tempo per iniziare questa mia rubrica, il volume si deve alzare a costo di svegliare tutto il condominio. In fondo, se il salame metaforizza qualcosa di paesano in questa nostra società che, a tutti i costi, vuole uniformarsi appiattendo qualsiasi … [Continua a leggere PILLOLE DI SALAME – musica per vicini rumorosi]

JAMBINAI – Onda

In questi ultimi anni, si è sentito molto spesso parlare di “musica etnica” o di “world music”, come se etichettare un genere fosse necessario a tutti i cosi, dimenticando che anche la nostra, o quella americana, fa parte di un angolo di mondo, e non deve necessariamente essere quella che si è appropriata di termini in cui tutte le altre le girano intorno. D’accordo … [Continua a leggere JAMBINAI – Onda]

HANS MAGNUS ENZENSBERGER – Mausoleum

Foto di Tatsuo Suzuki “…Se dunque la vera Terra possiede nell’universo schiere di sosia, lo stesso vale ovviamente per tutte le sue possibili varianti. Ogni attimo reca infatti con sé nuove diramazioni, deviazioni alternative. Qualunque sia la nostra scelta, noi non sfuggiamo al nostro fato. Eppure, nel complesso dell’universo la fatalità non può far leva, perché l’infinito non esige alternative ed ha posto per … [Continua a leggere HANS MAGNUS ENZENSBERGER – Mausoleum]

PILLOLE DI SALAME – musica da mordere

Concludiamo questa carrellata di ottimi album pubblicati nel 2016, con quelli da mordere, sia nel bene che nel male, perché ognuno di noi ha la sua reazione di fronte al proprio credo. In fondo, la musica è una comunione vissuta intensamente, come tutta l’eucarestia che precede il rito dell’ascolto: una celebrazione che inizia dal corpo fino al raggiungimento dello spirito. Ma la messa non … [Continua a leggere PILLOLE DI SALAME – musica da mordere]

PILLOLE DI SALAME – musica per stupire

La musica qualche volta è anche un gioco di prestigio: non perché possa avere necessariamente un trucco nascosto (anche se qualche volta ce l’ha), ma sostanzialmente perché deve sorprendere e stupire, soprattutto quando è fatta con classe. Rimane dentro all’ascoltatore non tanto un effetto illusionistico, ma la consapevolezza di trovarsi di fronte un professionista coi fiocchi, il quale, oltre ad ammaliarci con la sua … [Continua a leggere PILLOLE DI SALAME – musica per stupire]

GLI ULTIMI BOTTI: “Big Ups” – “Parquet Courts” – “Earth” – “Rival Sons” – “Hookworms”

Se l’atmosfera delle feste vi da così fastidio, allora potete sfogarvi con uno di questi dischi, usciti quest’anno: hard-core; punk; stoner; hard-rock e psych-shogaze, tanto per rimanere in ebollizione il tempo necessario prima di stappare il classico spumante di fine anno. Come ultimi botti vanno proprio bene… BIG  UPS “Eighteen Hours Of Static”

SEABROOK POWER PLANT – “1 e 2”

Lo so! La prima domanda che vi gira per la testa è: “…ma che nome ha questa band ?…” Insomma, è anche vero che i due fratelli che la compongono insieme a Tom Blancarte al basso, si chiamano appunto  Seabrook, e per la precisione: Brandon Seabrook al banjo e Jared Seabrook alla batteria. Ma in realtà il riferimento maggiore è relativo alla famosa Centrale Nucleare di Seabrook nel New Hampshire … [Continua a leggere SEABROOK POWER PLANT – “1 e 2”]

MA L’ ITALIA E’ UN PAESE CON UNA CULTURA MUSICALE ? – Recensione del concerto dei Rival Sons ai Magazzini Generali (Milano)

Ora, a questa mia domanda, qualcuno risponderà che l’opera lirica italiana e la tradizione del bel canto ci ha reso famosi all’estero, e che la canzone napoletana è conosciuta in tutto il mondo. Vero… Però ormai l’opera è relegata nei teatri famosi ed è a tutti gli effetti un prodotto elitario, mentre la canzone napoletana va circoscritta al nostro retroterra popolare legato al territorio … [Continua a leggere MA L’ ITALIA E’ UN PAESE CON UNA CULTURA MUSICALE ? – Recensione del concerto dei Rival Sons ai Magazzini Generali (Milano)]

Il primo amore

qui si beve di tutto: servitevi !!!

Low Profile

Vôla bas e schîva i sas

Lividi e Musica

La buona musica fa male

La dimora dello sguardo

qui si beve di tutto: servitevi !!!

fardrock.wordpress.com/

Ovvero: La casa piena di dischi - Blog di canzonette e affini scritto da Joyello Triolo

a closer listen

a home for instrumental and experimental music

Off Topic

Solo contenuti originali

Black roses for me

The pleasure and the pain by Marianne Peyronnet

Rock And Roll

& Other Sounds

Reverendo Lys ®

Tutto ciò che so e che mi importa della vita è chiuso tra 7 e 12 pollici di vinile nero.

Sun-13

The Best Music - from Liverpool to Beyond

idastamile

http://idastamile.wordpress.com/

downatthecrossroads

Where the blues and faith meet

music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

Il pensiero permanente

Non importa a cosa, l'importante è pensare

Don't Eat The Yellow Snow

Everybody's talking 'bout the stormy weather

TURN UP THE VOLUME

Dope Blog for Music Junkies and Gig Addicts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: