bandiera-bianca-giampaolo-giamFoto di Giampaolo Giambuzzi

Ritrovarsi in Aprile

Siamo volti di tempo, e l’anima
sa di radici che stringono
fossili di memorie: eppure,
ancora, si vorrebbe cantare.

Non ha senso sul palmo
la linea della vita;
siamo invecchiati
con i nostri ricordi: intatto
l’orgoglio di lontane stagioni
e questo silenzio d’intesa.

Ancora una volta faremo la conta
e vorremmo che i figli
colmassero i vuoti, ma quaggiù
siamo in pochi, come i grani
d’una spiga nel cavo
della mano. Qualcuno è lontano:
per gli altri è venuta la sera.

Ai ragazzi dal cuore di polvere
non diciamo parole:
basta questa presenza e l’antica
dignità che non può morire.

Già rinasce l’erba
nel primo sole d’Aprile
sulla fossa dei fucilati.

Vorrei soltanto un’armonica
a bocca, per una canzone.

Dante Strona

libertà 3Foto dal web

Paura

Non ho più parole: la sera
è un manto freddo
umido d’erba e di foglie,
un respiro di nevi vicine.

Non ho più parole: ho freddo
nel cuore, un freddo di silenzi
impastati di brume, di ombre,
e non c’è un filo di rondini
né un commiato di passeri.

Non ho più parole: sul crinale
l’ultimo riflesso confonde
alberi e cieli grigi,
e si nasconde la speranza.

Ho paura d’esser vivo,
inutile,
paura di qualcosa d’oscuro:
non è l’angoscia, il dolore,
la morte.
Paura, forse, dell’uomo
e del suo destino.

Ho quei ragazzi nel cuore

Non ho più parole. Mi sembra
d’aver smarrito il mondo

Dante  Strona

fratelli cervi

 

11 Comments on “DANTE STRONA – Due poesie sulla libertà

  1. “Per non dimenticare”…. Tutte le Pietre Scritte …Grazie per aver ricordato Dante Strona in questi giorni in cui i più sono dimenticati! E già Lui lo sapeva …vi porgo la breve poesia che chiude la Sua raccolta di poesie sulla Resistenza- Per non gridare alle pietre- **Altro non chiedo**. Quando sarà il momento/ ponetemi sul cuore/ il fazzoletto rosso/ garibaldino/ e sull pietra scrivete/ il nome di battaglia/ Altro non chiedo/ Mi sorride il pensiero/ che un giorno resti/ tra le mani d’un ragazzo/ una mia poesia. – Dante Strona-

    "Mi piace"

  2. Si… è uno dei massimi autori partigiani, molto attento alla deriva e alla rinascita di quegli anni, in cui, il sangue di molti giovani ha dato un significato alla Storia, e per un lungo periodo l’ha cambiata. Chissà ora come girerà il mondo?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

LIBRI

GUIDO SPERANDIO

filosofeggiando in allegrezza

Diario di bordo di un ingegnere in giro per il mondo

Fantastici Stonati

Ci vuole molta fantasia per essere all'altezza della realtà

Zurumpat!

Un blog di Giusi Sciortino (Giuseppina)

graziadenaro.wordpress.com/

Mandorle e sale Poesie

Il primo amore

qui si beve di tutto: servitevi !!!

Low Profile

Vôla bas e schîva i sas

Lividi e Musica

La buona musica fa male

La dimora dello sguardo

qui si beve di tutto: servitevi !!!

fardrock.wordpress.com/

Ovvero: La casa piena di dischi - Webzine di canzonette e affini scritta da Joyello Triolo

a closer listen

a home for instrumental and experimental music

Off Topic

Solo contenuti originali

Black roses for me

The pleasure and the pain by Marianne Peyronnet

Rock And Roll

& Other Sounds

Reverendo Lys ®

Tutto ciò che so e che mi importa della vita è chiuso tra 7 e 12 pollici di vinile nero.

Sun 13

The Best Music - from Liverpool to Beyond

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: