SUSY ZAPPA – La magia del faro

la magia del faro copia

Susy Zappa è una comasca ormai Bretone di adozione, perché si è innamorata di queste terre come se fossero il luogo in cui ha vissuto un’altra vita, attratta dal paesaggio selvaggio e dal suo mare tumultuoso, sempre ricco di fascino e di mistero. Le leggende che circondano queste onde mai dome e questa gente temprata e silenziosa, cresciuta insieme ai suoni, alle vastità e alle tragedie di un oceano visualizzato come una divinità che toglie e da la sua bellezza da millenni, sono un tutt’uno con la natura stessa, la quale trascina chiunque fino a sentirsi parte di una cultura particolare e suggestiva. Inoltre, se l’attrazione si identifica nella figura dei fari che si ergono a monoliti fra le spiagge e il mare stesso, si può intraprendere un percorso fatto di storie e di racconti in cui la scrittrice di cui sopra si è lasciata coinvolgere completamente.

Continua a leggere “SUSY ZAPPA – La magia del faro”

PAOLO BERETTA – Ci vediamo stasera

ci vediamo stasera

I rapporti di coppia sono alla base della nostra esistenza, interpretando e modificando tutti i nostri modi di vivere. Lo dimostra una letteratura sterminata che proprio sull’amore ha costruito la sua fortuna, facendo della parola il suo medium dove intingere l’ispirazione e colorare pagine e pagine di infiniti modi di essere. Ma questa è la nostra vita ed è giusto continuare a parlarne, trovando per ognuno di noi lo spazio necessario su come rappresentarlo.  I racconti di Paolo Beretta però non parlano d’amore, o perlomeno ne parlano in maniera trasversale, perché sono gli stati d’animo i protagonisti di queste pagine: sono le situazioni che narrano le vicende, lasciando al lettore la traccia per completare le caratteristiche degli attori.

Continua a leggere “PAOLO BERETTA – Ci vediamo stasera”

FONTAINES D.C. – A Hero’s Death

a hero's death_fontaines dc

Dopo il bellissimo disco d’esordio dell’anno scorso, questo quintetto di ragazzi originari di Dublino pubblicano il loro secondo lavoro, sull’onda di un successo sorprendente che ha sicuramente cambiato le loro vite. È innegabile che nell’affollato mondo musicale di oggi, basta un singolo azzeccato per farsi notare, come nello stesso tempo è facile scomparire al primo passo falso, subito sostituiti dal gruppo susseguente. Per questo motivo il secondo album ha un’importanza basilare, da sempre sottoscritto come il disco della conferma per verificare l’effettivo valore della creatività, senza incappare nella miriade di meteore passate e poi scomparse nell’universo infinito delle sette note. Non è il caso di Grian Chatten e soci, i quali lasciandosi andare dentro un concetto poetico che li ha fatti nascere, si sono aperti verso un approccio musicale autentico, riuscendo a interagire con le due espressività artistiche, per arrivare poi a travolgere chiunque si trovasse sotto il paco delle loro esibizioni.

Continua a leggere “FONTAINES D.C. – A Hero’s Death”

MARCELLO SGARBI – Il bambino dell’aceto

il-bambin-o-dellaceto-marcello-sgarbi

Esistono libri d’intrattenimento o di svago, così come nello stesso tempo tempo ci sono libri ritenuti necessari o importanti, proprio per un contenuto che va al di là della semplice lettura. “Il bambino dell’aceto” di Marcello Sgarbi  (Bookabook Edizioni) è uno di questi, non tanto perché analizza il delicato mondo dell’autismo, ma perché oltre a figurare la dimensione che intercorre fra un padre e una madre che debbono convivere e crescere insieme a un figlio con queste problematiche, ci pone delle riflessioni e ci fa ragionare mettendoci a confronto con il mondo della diversità, soprattutto quando nella nostra quotidianità, evitiamo quasi di proposito il contatto con difficoltà che non ci appartengono.

Continua a leggere “MARCELLO SGARBI – Il bambino dell’aceto”

QUESTA LUNGA ESTATE STRANA

fantasie-sul-bere-1

D’accordo, è stata una lunga estate strana. Qualcuno potrebbe e obbiettare che le scuse non sono ammesse in questo periodo particolare, dove ognuno di noi aveva o avrebbe bisogno di svago per liberare la mente, e un Bar è il luogo ideale per farlo. Di conseguenza, trovarlo incustodito non è mai piacevole.
Potrei dirvi che ho visto navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannoiser, ma probabilmente non ci credereste: queste frasi sono troppo banali, o perlomeno, troppo conosciute da tutti per un sorriso, eppure, le bottiglie sono rimaste identiche, così come le spine di birra da svuotare, per cui, rivederci è sempre una fortuna. Allora, munitevi di un bel bicchiere e tanta voglia di bere perché una volta che vedrete il fondo, ci sarà sempre un’altra bottiglia per ricominciare…

Continua a leggere “QUESTA LUNGA ESTATE STRANA”

Trofeo Gatticese delle Arti

IX-trofeo-gatticese-750x350

Non so che rapporto avete con i Concorsi Letterari, ma mi permetto di fare un po’ di promozione a questo che ritengo valido, soprattutto per un motivo particolare: oltre alla categorie “Kids”; “Racconto”; “Testo di canzone” e “Poesia”, proprio il primo premio di quest’ultima sezione, oltre ai classici compensi in denaro, ha la particolarità di far imprimere la propria opera su una targa che sarà affissa in uno dei luoghi artistici di questa cittadina in provincia di Novara. Non poco per essere ricordati negli anni a venire, senza cadere nell’anonimato.

Link del bando di partecipazione

Link associazione

Continua a leggere “Trofeo Gatticese delle Arti”

Ennio Morricone – un omaggio dovuto

 

L’eredità immensa lasciata all’umanità da questo grandissimo artista non ha eguali in questo spazio di tempo. Poi, possiamo decidere chi di noi sarà il Buono, il Brutto o il Cattivo, ma dentro alla magia della musica possiamo solamente emozionarci:  tutto il resto vernò dopo…

Intanto vi lascio il link di questo concerto memorabile

Link Traccia d’ascolto

IO SONO IL TUO UOMO

teamlab

IO SONO IL TUO  UOMO

                 “… e se vuoi divorare la strada in solitudine
                       io scomparirò per te…
                       Io sono il tuo uomo”
                                                   (Leonard Cohen)

Coprimi
con la tua voglia di esistere

riempimi di vita
e poi lasciami solo
se vuoi
dove possiamo ritrovarci
anche nello spazio dimenticato

Continua a leggere “IO SONO IL TUO UOMO”

EINSTÜRZENDE NEUBAUTEN – Alles in Allem

einstürzende neubauten alles in allem

Qual’è il confine fra canzone e rappresentazione teatrale? O meglio ancora, fra musica e performance?  Probabilmente questo ensemble tedesco è la perfetta sintesi fra le due domande, considerando non solo la sua storia, non solo il carisma del leader Blixa Bargeld e neanche il ricordo delle origini di un gruppo così dirompente, ma l’insieme di una carriera dove si è abbracciato di tutto, partendo dai ritmi dei martelli pneumatici fino alla configurazione sexy del silenzio, e altro ancora.
Gli artisti si sa, hanno nella loro anima tutte le sfumature per strutturare una carriera eclettica, la quale nasce dalle pulsioni iconoclaste di una ribellione giovanile, per poi ricollocarsi guardando se il fuoco ha davvero cambiato il mondo, o è stato il mondo a cambiare il fuoco. Non importa, ci saranno sempre altri ventenni pronti a prendersi il testimone e conseguenti adulti nel ricollocarsi saggiamente sulle onde di un pensiero da loro intrapreso nella ricostruzione.

Continua a leggere “EINSTÜRZENDE NEUBAUTEN – Alles in Allem”

MARK LANEGAN – Straight Songs of Sorrow

mark lanegan straight songs of sorrow

Il vecchio Mark è ritornato e ritorna continuamente sulle scene, in una sorta di vortice dove converge tutta la sua vita, soprattutto in questi ultimi anni dove evidentemente il processo di ricostruzione, deve per forza continuare, inarrestabile, fino a sviscerare tutto il male che aveva dentro, fra distruzione e redenzione, eccessi e ripensamenti,  disillusione e poesia. La musica fa il resto: compagna della catarsi e della ricerca artistica sempre calata nei meandri di un inferno difficile da dimenticare, per via delle fiamme e delle ustioni presenti nelle cicatrici rimaste. “…Non farmi bruciare in questo modo / salvami dal fuoco / conosco l’arte della solitudine…

Continua a leggere “MARK LANEGAN – Straight Songs of Sorrow”

LA SANTITÀ NON CI APPARTIENE MEGLIO IL SESSO – (2)

antonio-canova-amore-e-psiche-giacenti

La santità non ci appartiene meglio il sesso

Il respiro non trova sbocco
se un’aureola è stata dimenticata
sulla strada della perdizione
ascoltando
la vittoria del rock’n’roll.

Continua a leggere “LA SANTITÀ NON CI APPARTIENE MEGLIO IL SESSO – (2)”

KING KRULE – Man Alive!

King-Krule_man-alive!

Questo ragazzotto londinese si è imposto all’attenzione della critica con uno stile atipico, riuscendo a rigenerare uno spoken-word, verso un cantato che rielabora una forma di jazz sperimentale con variazioni elettroniche, vicino alle dinamiche con cui sono nati sia l’hip-hop e la dubstep, ma che in questo caso prendono una strada diversa, modificata e rallentata per piegarsi al volere della voce: autentica protagonista di tutte le tracce.
Siamo all’interno di una terra di mezzo dove prendono forma sia la poesia e sia la narrazione, senza preoccuparsi di farsi piacere, perché le storie o le vicende personali del nostro protagonista, diventano via via uno straripante diluvio confessionale, che disturbano, ammaliano e feriscono nello stesso tempo.

Continua a leggere “KING KRULE – Man Alive!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: