Categoria: 09) Old Fashioned – senza tempo (protagonisti del passato)

Tom Verlaine – Un ponte fra due mondi

Ecco, come dicevo proprio l’altra volta, si rischia di scrivere della scomparsa di qualcuno ormai ogni giorno: musicisti, poeti, artisti e avventurieri che hanno fatto la storia, o almeno quella che ci ricordiamo noi della nostra generazione, sta ormai contando la dipartita continua di protagonisti dal fascino indiscusso, che non si possono dimenticare. Tom Verlaine è stato l’artefice di un momento unico, tanto caro … [Continua a leggere Tom Verlaine – Un ponte fra due mondi]

Hans Magnus Enzensberger – Dopo il Titanic

Purtroppo ci ha appena lasciato a 93 anni uno dei più innovativi poeti e intellettuali contemporanei: il tedesco Hans Magnus Enzensberger; scrittore che ha fatto dell’ironia, dell’impegno sociale e della ricerca linguistica, uno dei suoi capisaldi stilistici.

Anita Lane – Musica e tempesta

La scomparsa di questa artista ha una valenza soprattutto per quello che ha lasciato, o ispirato, in un periodo particolare della crescita di Nick Cave e dei Bad Seeds, e in senso traslato per un certo modo di sentire la musica e la poesia. Vi lascio per l’appunto l’articolo apparso sul portale di Rolling Stones Italia che mi sembra ben fatto e che rappresenta … [Continua a leggere Anita Lane – Musica e tempesta]

Ennio Morricone – un omaggio dovuto

  L’eredità immensa lasciata all’umanità da questo grandissimo artista non ha eguali in questo spazio di tempo. Poi, possiamo decidere chi di noi sarà il Buono, il Brutto o il Cattivo, ma dentro alla magia della musica possiamo solamente emozionarci:  tutto il resto vernò dopo… Intanto vi lascio il link di questo concerto memorabile Link Traccia d’ascolto

DANTE STRONA – Senza congedo

Senza congedo Resistenza non fu soltanto vent’anni e un fucile: i compagni di scuola appesi ai pali della vita, e le troppe croci senza sudario di bandiere.

JACK HIRSCHMAN – Il dipinto

Il dipinto Eccolo dunque: un dipinto dell’eroico sindaco nero di Chicago da poco scomparso in mutande da donna in nome dell’iconoclastica artistica e della libera espressione e della libertà costituzionale e dei diritti civili individuali

DANTE STRONA – Per non gridare alle pietre

La pietre e il tempo Lasciate i Morti nel cuore della terra, lasciate i Morti nel cuore di chi li ama: non ricucite i Nomi sul panno nuovo di bandiere perché il vento nelle piazze riaccenda assurdi bagliori.

ANARCHIA O BUSINESS – La storia della Repubblica indipendente de l’Isola delle Rose

La storia che vi sto per raccontare probabilmente la conoscete già. anche perché in questi ultimi anni è ritornata alla ribalta per la dipartita del suo protagonista, e per un libro di Walter Veltroni (che personalmente non ho letto) ma che sostanzialmente ne romanzava il contenuto, anche se la sua leggenda aveva da tempo ispirato altri sceneggiatori e altre storie. Questa il realtà è … [Continua a leggere ANARCHIA O BUSINESS – La storia della Repubblica indipendente de l’Isola delle Rose]

“ARPAD WEISZ – il tempo, gli uomini, i luoghi” – di Paolo Balbi

Proprio per il passaggio del “Giorno della Memoria”, ci sono storie che lasciano il segno, o che lo hanno lasciato attraverso un percorso incancellabile, magari tenuto nascosto con la solita misura dell’omissione, ma che inevitabilmente ritornano a galla, proprio per  la bellezza di una trama, per quanto tragica, che va raccontata e impressa nella nostra di memoria, e in quella di tutti gli uomini … [Continua a leggere “ARPAD WEISZ – il tempo, gli uomini, i luoghi” – di Paolo Balbi]

MASSIMILIANO LAROCCA – Un mistero di sogni avverati

La passione di Massimiliano Larocca per la poesia di Dino Campana ha una radice antica, nel senso che già al liceo i famosi Canti Orfici avevano colpito questo appassionato di musica popolare, il quale, nel proseguo della sua crescita, quando decise  che la sua professione sarebbe stata proprio la sua voce e la chitarra, non si dimenticò della poesia. Poi col passare del tempo … [Continua a leggere MASSIMILIANO LAROCCA – Un mistero di sogni avverati]

Un omaggio dovuto

Il periodo del Grunge può piacere  o non piacere, ma i suoi protagonisti sono stati degli interpreti che nonostante tutto, hanno lasciato il segno per un decennio il quale stava nello stesso tempo perdendo e riscoprendo le radici musicali che l’aveva generato.

L’anima del rock’n’roll

Subito dopo la scomparsa di un grande poeta come Derek Walcott, ci ha lasciato anche Chuck Berry, reso immortale più che dalle sue celeberrime canzoni, dall’immaginario che si era costruito intorno a lui. Considerando il fatto che l’eredità del rock’n’roll, nonostante l’assioma con tanti altri artisti degli anni ’50: da Big Joe Turner a Bo Diddley, da Little Richard a Elvis Presley, o altri … [Continua a leggere L’anima del rock’n’roll]

ISOLE di Derek Walcott

Zaria Forman Isole Nominarle soltanto è la prosa dei diaristi, ridurre voi a un nome per lettori che come viaggiatori lodano i loro letti e lidi come una stessa cosa; ma le isole possono esistere solo se in esse abbiamo amato

Da un poeta a un altro

Tutti quelli che continuano a citare il ritornello: “anno bisesto-anno funesto”, probabilmente hanno ragione, perché se metto in file tutte le morti illustri di questo 2016 mi vengono i brividi, soprattutto nel mondo della musica. Se per un’ironia della sorte è stato dato il Nobel a Dylan, dall’altra parte c’è stata una falcidia di nomi veramente da non credere. Per ultimo proprio Leonard Cohen: … [Continua a leggere Da un poeta a un altro]

UNA STRISCIA NERA SUGLI AEROPLANI JEFFERSON

Andando avanti di questo passo rischio di trasformare questo blog in un necrologio continuo, ma come si fa a non parlare della scomparsa di Paul Kantner, fondatore di quel gruppo: i Jefferson Airplane, divenuti a loro modo l’icona di una generazione? Avevo già parlato di loro in un post di qualche anno fa inserito nella serie “musica estiva“, proprio per le loro potenzialità straordinarie, … [Continua a leggere UNA STRISCIA NERA SUGLI AEROPLANI JEFFERSON]

DESPERADO

Non sono mai stato un fans diretto degli Eagles, perché ritenevo troppo leccatina la loro ricerca musicale, però bisogna riconoscere l’importanza mediatica che hanno suscitato nell’immaginario americano. Autori di hit memorabili, nello stesso ambiente  rappresentavano l’essenza del business e di come si possa costruire una carriera con una pianificazione specifica (chiedete a Jackson Browne…). Ora, che il loro fondatore Glenn Frey ha scelto di … [Continua a leggere DESPERADO]

EROE PER UN GIORNO EROE PER SEMPRE

Purtroppo è notizia di oggi ma ci ha lasciato anche David Bowie. In fondo, si può essere vicini o lontani dalla sua ricerca musicale ma, si deve riconoscere che la sua figura è stata importantissima per l’evoluzione del rock  di questi ultimi 50 anni. Grande interprete, grande carisma, grande impatto visivo; i suoi personaggi rimarranno nella nostra memoria senza scomodare le stelle; la trasposizione … [Continua a leggere EROE PER UN GIORNO EROE PER SEMPRE]

CIAO VECCHIO GUERRIERO…

1916 Avevo 16 anni quando andai in guerra volevo combattere per una terra fatta di eroi…

SECONDO BLACKOUT

Günter Grass Ci hanno lasciato due grandi della letteratura mondiale: Günter Grass ed Eduardo Galeano, ambedue testimoni di un secolo e di due continenti protagonisti della Storia moderna, con tutti i loro risvolti, sia negativi che positivi, perché al di là di tutte le sfumature, tutte le bellezze, tutti gli orrori, tutte le vicende di persone qualunque: le loro storie, i loro libri e … [Continua a leggere SECONDO BLACKOUT]

ANCHE QUESTA E’ MEMORIA

Venerdì sera, 23 gennaio, presso la sede del Gruppo Acàrya di Como,  si è tenuta una serata sul giorno della memoria che è voluta andare al di là della retorica con cui solitamente vengono gestite queste rappresentazioni, anzi, ha integrato nel suo insieme tutta la presentazione con una multimedialità interessante fra poesia, letteratura e musica, coordinata dal poeta Francesco Maria Gottardi. Si è iniziato presentando … [Continua a leggere ANCHE QUESTA E’ MEMORIA]

TEMPO NON SPRECATO

Tempo non sprecato – qualche considerazione sulla poetica di Lou Reed è il titolo  della serata che Claudio Stanardi ha tenuto venerdì sera 24 ottobre, negli spazi del Gruppo Acàrya di Como, e di cui noi del collettivo abbiamo soltanto dato una mano per la riuscita della rappresentazione. Non voglio perciò rubargli il merito del bellissimo lavoro che ha proposto, inquadrando un personaggio come il rocker newyorchese, da un … [Continua a leggere TEMPO NON SPRECATO]

AL DI LA’ DEI SOGNI

STEFANO BONILLI – Onore al vino

Proprio ieri ci ha lasciato Stefano Bonilli, colui che sostanzialmente ha cambiato un certo modo d’intendere e capire il mondo variegato del “bere” e poi in senso traslato anche quello del “mangiare”.  Ormai la parola “Gambero Rosso” è tutto un mondo che comprende: guide, riviste, canali TV, web e altro ancora. Ma quando è nata la sua idea non c’era niente e intorno a … [Continua a leggere STEFANO BONILLI – Onore al vino]

PERSONAL JESUS – Johnny Cash version

  Personal  Jesus Tocca con mano una nuova fede Il tuo Gesù personale Qualcuno che ascolti le tue preghiere Qualcuno a cui importi di te Qualcuno a cui importa Il tuo Gesù personale

DANTE STRONA – Due poesie sulla libertà

Foto di Giampaolo Giambuzzi Ritrovarsi in Aprile Siamo volti di tempo, e l’anima sa di radici che stringono fossili di memorie: eppure, ancora, si vorrebbe cantare. Non ha senso sul palmo la linea della vita; siamo invecchiati con i nostri ricordi: intatto l’orgoglio di lontane stagioni e questo silenzio d’intesa.

JEFF BUCKLEY – Eternal Life

    Eternal Life La vita eterna è ora sulle mie tracce Ho la mia bara rosso vino, amico Ho solo bisogno di un ultimo chiodo Mentre tutti questi spregevoli gentiluomini Si divertono con i loro giochini idioti C’è un’orizzonte rosso di fiamma Che urla i nostri nomi

VITTORIO SERENI – Una poesia

FELLINI – Come preferireste morire?

Una volta, in un intervista, un giornalista domandò a Fellini: – Come preferireste morire? (Risposta) – Sognando di vivere…

THE FUTURE di Leonard Cohen

Foto di Carmelo Nicosia IL FUTURO  (The Future) Ridammi la mia notte spezzata La mia stanza a specchi, la mia vita segreta E’ malinconico ora Senza più nessuno da torturate Dammi il controllo assoluto Su ogni anima vivente E giaci accanto a me piccola Questo è un ordine! Dammi il crack e il sesso anale Prendi il solo albero rimasto E infilalo nel buco … [Continua a leggere THE FUTURE di Leonard Cohen]

ALBERT CAMUS – l’inarrestabile ritorno della peste

Proprio ieri c’è stato il centenario della nascita di uno dei più grandi scrittori del’900: Albert Camus, uomo straordinario per l’essenza stessa di una scrittura al di fuori degli schemi, per le sue posizioni sempre controcorrente, mai al servizio del sistema o delle mode e soprattutto, sempre a fianco delle persone più umili. Sono proprio state le sue umili origini a decretare il conflitto con … [Continua a leggere ALBERT CAMUS – l’inarrestabile ritorno della peste]

LOU REED… quando muore un poeta

Lo dico sempre. quando muore un poeta, l’umanità per un attimo tace. Il problema è sempre dopo l’attimo, perché quando ricomincia a parlare bisognerebbe tapparsi le orecchie per la retorica, le inesattezze e gli stereotipi sempre legati a un personaggio, ma tant’è… rimane per fortuna la poesia, la musica di un grande artista, l’eredità che ci lascia e che noi dovremmo saper gustare… in … [Continua a leggere LOU REED… quando muore un poeta]

Omaggio a J J Cale

***** *****

CIAO ENZO !!!

 E’ morto un altro grande poeta della vita che si è divertito a cantare e ad amare. Musica, cabaret, gioia… Il suo spessore culturale è andato al di là delle solite consuetudini legate in questo caso alla città di Milano, luogo delle sue scorribande poetiche e delle sue canzoni. Ma ha superato i confini di ogni appartenenza regalando al mondo la visione di un … [Continua a leggere CIAO ENZO !!!]

CATHOLIC BOY – Jim Carroll

Lo so, questa non è la copertina di “Catholic Boy”, (è quella di “Dry Dreams”) però la preferisco ed è lo stesso un grande disco. Il testo di “Ragazzo cattolico” lo dedico a Stan, visto il suo ultimo intervento… D’altronde, un poeta come Jim Carroll prestato alla musica, è sempre il massimo per chi apprezza queste due arti come se fossero una cosa sola. … [Continua a leggere CATHOLIC BOY – Jim Carroll]

CHIEDI CHI ERA ROVERSI…

Il 14 settembre scorso ci ha lasciato un altro grande poeta italiano: Roberto Roversi, protagonista dell’avanguardia letteraria del secolo scorso. Partecipò alla guerra di liberazione come partigiano e successivamente diede slancio al crescente movimento culturale italiano degli anni ’50. Non è casuale l’ avventura della rivista “Officina” condivisa con Pasolini e Leonetti, perché il suo impegno sociale era sempre stato quello di lottare contro … [Continua a leggere CHIEDI CHI ERA ROVERSI…]

SERGIO TOPPI – la bellezza e l’ illusione

Forse aveva proprio ragione Howe Gelb, dicendo che la fine del mondo non avverrà con una catastrofe planetaria ma, giorno per giorno, senza che nessuno se ne accorga. Poi  ci viene a mancare qualcosa che ci appartiene e all’ improvviso ci sentiamo più soli, più vuoti, più invisibili e persi. Il 21 agosto è morto Sergio Toppi. E’ vero, avevo detto che non volevo … [Continua a leggere SERGIO TOPPI – la bellezza e l’ illusione]

“Mordo la pesca pensando all’ uva con il gusto dell’ albicocca” – Giuliano Beretta e la sua poesia

Scrivere qualcosa su  Giuliano Beretta è facile e difficile nello stesso tempo, e come spesso succede in questi casi mi è venuto ha disposizione il caso, o meglio, la casualità degli eventi dopo il suo funerale. Per quelli che non lo conoscevano possiamo dire che era una persona straordinaria, sempre con il sorriso e la voglia di scherzare, poeta nella vita e nello scrivere, … [Continua a leggere “Mordo la pesca pensando all’ uva con il gusto dell’ albicocca” – Giuliano Beretta e la sua poesia]

IL “VIAGGIO” DI TONINO GUERRA

Il “viaggio ” di Tonino Guerra è terminato (o è iniziato) settimana scorsa. Ottimo scrittore, gran sceneggiatore di film famosissimi ma, soprattutto, grandissimo poeta. Ed è proprio la sua produzione letteraria che dovrebbe essere ricordata di più, marginalizzata da una cultura corrotta, egocentrica di fronte alle liriche dialettali. La poesia di Tonino Guerra era ed è scritta come una lunga canzone, in quella lingua … [Continua a leggere IL “VIAGGIO” DI TONINO GUERRA]

Carlo Fruttero e i mondi di Urania (o il nostro ?)

Su Carlo Fruttero, scomparso domenica scorsa, in rete potete trovare di tutto. Volevo solamente soffermarmi su una “scelta di vita”, che io ritengo basilare per la dimensione di un uomo; e quando uso la parola “uomo”  non intendo il semplice sostantivo, ma il significato intrinseco che ne racchiude la grandezza. Non è un caso che lui, un giorno, andò da Gulio Einaudi dove lavorava … [Continua a leggere Carlo Fruttero e i mondi di Urania (o il nostro ?)]

Eric Rohmer – una lezione morale

Lunedì è morto uno dei grandi personaggi del ‘900, il regista francese Eric Rohmer che,  insieme a Godard, Rivette, Chabrol e Truffaut, fu uno dei nomi trainanti della “Nouvelle Vague”.  Simbolo e mito di una cinemetografia ripartita fra cuore e cervello, attraverso le scene quotidiane sempre in contrasto con l’ ambiguità dei sentimenti, ma anche sempre vive nelle loro innumerevoli sorprese. Una vitalità che … [Continua a leggere Eric Rohmer – una lezione morale]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: