i migliori album del 2021

i migliori albun del 2021 - specialità

******************************************************
Come ripeto tutti gli anni le classifiche sono sempre legate ai propri gusti personali, ma se il gioco vale la candela, allora giochiamo, e divertiamoci attraverso quelli che sono senz’altro dei prodotti d’eccellenza e che hanno fatto vibrare le note di questo 2021. Chiaramente, non è mai facile scegliere 20 album (come mi sono sempre proposto) lasciandone fuori degli altri altrettanto meritevoli, come per esempio l’ultimo degli Old Time Religion o quello di Aran Strab, veramente buoni, oppure rimanendo nelle nostre sponde quello di Cristina Donà. D’altronde, oltre a cercare una certa varietà di proposte e di stili, ci sono sempre dei piccoli particolari che cambiano le prospettive ed è giusto così, d’altronde, come ho premesso, è soltanto un gioco: il mio!
Proprio per questo vi faccio gli auguri per un 2022, almeno musicalmente, fantastico, e ancora più bello di questo appena passato
il Barman del Club

cocktail-slam

I migliori 20 album del 2021
per l’Intonation Cocktail Club 432

Allison RussellOutside Child
Black Country, New Road – For the First Time
Black Midi – Cavalcade
Clustersun – Avalanche
Fly Pan Am – Frontera
Godspeed You! Black Emperor – G_d’s Pee at State’s End!
Hello Cosmos – Dream Harder
Joan As Police Woman The Solution Is
Mythic Sunship – Wildfire
Nels Cline – Share the Wealth
Rome – Parlez-Vous Hate?
Rostro del Sol – Rostro del Sol
Ryley Walker & Kikagaku Moyo – Deep Fried Grandeur
Sault – Nine
SquidBright Green Field
Tausend Augen – Westend
The BreakbeastMonkey Riding God
The Weather Station – 
Ignorance
The Wild Century – 5
Xiu Xiu – Oh No

Miglior album italiano
Iosonouncane – Ira     

Miglior album di cover
Lucinda Williams – Runnin’ Down a Dream: a Tribute to Tom Petty

Miglior album live
Nick Mason’s Saucerful of Secrets Live at the Roundhouse

Miglior ristampa
Can – Live in Stuttgart 1975
cocktail-slam-2
partiamo (e beviamo) ragazzi…

cocktail-slam

***********

Allison Russell - Outside Child
Allison Russell
Outside Child

In questo splendido disco intriso di soul e blues d’altri tempi, emerge una classe cristallina costellata da una bellezza inusuale, un cui, il ricordo di un’adolescenza di abusi viene esorcizzato per dare alla musica il potere di redimere tutto. Inoltre, lo spessore delle melodie e delle canzoni stesse produce una sensazione senza tempo, fluttuante nell’eternità di sensazioni infinite, fino al sublime. (leggi recensione completa)

Cocktail abbinato

cocktail-mojito-2
Mojito
(un incantesimo)

***********

black country new road for the first time

Black Country, New Road
For the First Time

Alfieri di punta della nova ondata post-punk britannica, questo ensemble riesce a mettere insieme variopinte sonorità klemzer, influenze jazzistiche in stile new wave, orchestrazioni che schiacciano l’occhiolino a una certa cultura pop, per poi impazzire nelle sovrapposizioni free fino a perdersi nelle esplosioni noise dei finali, mentre tutto si trasforma nell’oscura poesia del frontman e nelle storie quotidiane dei ragazzi di oggi, giusto il tempo per definirlo pazzesco! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-tequila-bumbum-2
Tequila Bum Bum
(colpi di tosse)

***********

black midi cavalcade

Black Midi
Cavalcade

Sfrontati, irriverenti, fuori di testa, talmente geniali da segnare un confine fra pazzia e intelligenza, decidendo in qualsiasi momento da che parte stare, questi ragazzi bissano il successo di due anni fa con un secondo album davvero sorprendente. Il loro sound si articola intorno a una deflagrazione schizofrenica che shakera funky, punk, fusion, cabaret, rock e sperimentazione, attraverso una forma teatrale che li rappresenta e che li rende assolutamente deliranti. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

Cocktail abbinato

Horses-Neck
Horse’s Nek
(così non si uccidono neanche i cavalli)

***********

p-2-Clustersun – Avalanche

Clustersun
Avalanche

Questa band tutta italiana proveniente da Catania, sfodera un album sorprendente dove converge psichedelia e shoegaze, riuscendo a coniugare la bellezza dei Black Angels con l’irruenza dei Telescopes. Tutte le tracce splendono di sonorità sfavillanti ed energia da vendere, fluttuando nel magma di chitarre fuse con le loro stesse melodie, sorprendendo per la compostezza del risultato finale. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail easy rider
Easy Rider
(voglia di libertà)

***********

Fly-Pan-am-Frontera

Fly Pan Am
Frontera

Questo progetto canadese nato insieme al collettivo britannico degli United Visual Artist noto per le sue installazioni multidisciplinari, insieme al collettivo di danza moderna Animals of Distinction, sfodera una performance al fulmicotone, in cui, ritmo, vitalità, rabbia, forza, energia e metamorfosi della nostra quotidianità vorticosa, emergono per diventare uno spettacolo dirompente assolutamente da non perdere. (leggi recensione completa).

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-negroni
Negroni 
(atto di forza)

***********

godspeed you black emperor G_d's Pee at State's End!

Godspeed You! Black Emperor
G_d’s Pee at State’s End!

Questo collettivo di anarchici dissidenti non ha bisogno di presentazioni: ormai sono anni che produce un capolavoro dietro l’altro, e quest’ultimo è di una bellezza sconvolgente a tal punto da sfiorare l’eccellenza. Fra queste tracce vibra un fascino immaginifico che oltrepassa gli stessi confini della loro ribellione contro ogni forma di potere costituito, perché, se la potenza di questa musica etichettata come new-prog, post-rock o nuova avanguardia, ha preso la sua strada da tempo, il risultato finale amplifica tutti giudizi stellati che via via si sono conquistati. Magnifico! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail verde
Fire Lightnesse
(la forza delle idee)

***********

hello-cosmos-dream-harder

Hello Cosmos
Dream Herder

La risposta di Manchester alla crescente scena punk londinese, viene portata ai massimi livelli da questo ensemble che sfodera un’invettiva new wave caratterizzata da ritmi sincopati e dall’irruento  spoken-word del loro frontman. Inoltre, il retrogusto britpop contaminato quanto basta da una psichedelia sixties, riesce a far coesistere le varie espressività con la multimedialità delle loro apparizioni live, assolutamente dinamitarde. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

martini dry e musica
Martini Dry
(agitato non mescolato)

***********

Joan As Police Woman - The Solution Is Restless

Joan As Police Woman
The Solution Is Restless

Dire che Joan Wasser è una delle perle di questo affollato mondo musicale, non è un eufemismo, perché quest’ultimo lavoro registrato con il compianto batterista nigeriano Tony Allen e con il chitarrista Dave Okumu, sfiora la perfezione. Il suo gusto estetico dove coesistono soul-jazz, be-bop, funky-dark e afro-beat, riesce a trasformare ogni suono in un raffinato incedere dall’impatto emotivo delicatissimo come un prodotto da meditazione. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

Long Island Iced Tea cocktail isolated on white background
Long Island Ice Tea
(la classe non è acqua)

***********

Mythic-Sunship-Wildfire

Mythic Sunship
Wildfire

La miscela psichedelica esplosiva di questa band danese, si arricchisce ancora una volta dell’ennesimo turbine infuocato, in cui, la sovrapposizione degli strumenti raggiunge nel suo pathos un’improvvisazione talmente perfetta, che l’ossimoro in questione si trasforma in poesia. Non c’è nient’altro da aggiungere: bisogna solamente immedesimarsi dentro questo vortice multicolore da nitroglicerina pura! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-invisibile
Invisibile
(patibolo di velluto)

***********

The-Nels-Cline-Singers-Share-The-Wealth-cover

The Nels Cline Singers
Share the Wealth

La carriera di questo chitarrista eccezionale vissuta sempre sul confine fra jazz e rock, ci ha regalato da tempo delle straordinarie collaborazioni, come quest’ultima, in cui, un manipolo di professionisti da pelle d’oca, sfodera un album dall’impatto emotivo dove, il concetto di anima, rende evidente la qualità di quelle persone che suonano proprio per il gusto di vivere insieme al loro strumento come un’emozione purissima. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-calice-di-vino
Un calice di vino
(per intenditori)

***********

rome-VINYL-Gatefold-lp1043.indd

Rome
Parlez-Vous Hate?

Nel mondo musicale di Jerome non esiste la parola “pausa”, perché le sue canzoni, la sua poesia e la sua chitarra, non si fermano mai, anzi, continuano a produrre lavori dalla qualità sempre altissima. Quest’ultimo album è l’ultimo di una serie inestimabile, dalle tracce tutte godibili, dalle melodie accattivanti e piene di respiro lirico, in cui, una forma di cantautorato contaminato dalle sue terre: incrocio di varie culture, sgorga inarrestabile insieme alla forma rockeggiante che lo ha generato. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-aperolspritz
Aperol Spritz
(per tutti i gusti)

***********

p-4-Rostro del Sol – Rostro del Sol

Rostro del Sol
Rostro del Sol

Questo gruppo messicano ci trasporta attraverso la sua miscela jazz-prog, verso un passato leggendario, in cui la bellezza dei suoni aveva raggiunto il suo apice creativo. Questi ragazzi invece si reinventano, trasfigurando tutte le radici in un espressionismo moderno, il quale, sovrapponendosi alle ricerche effettuate negli anni ’70, ricreano un quadro moderno dalle tinte fosforescenti. Tutto è eccentrico, tutto è sfavillante, insieme alle scorribande legate all’improvvisazione che generano suite imperdibili dal retrogusto piacevole. Eccentrico! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cannabis dry 4
Cannabis Dry
(la luce oltre la siepe)

***********

Ryley Walker & Kikagaku Moyo – Deep Fried Grandeur

Ryley Walker & Kikagaku Moyo
Deep Fried Grandeur

Nel campo della psichedelia pura, la collaborazione fra questi due sperimentatori d’avanguardia, produce questo gioiello inestimabile, in cui, la coerenza del suono americano insieme alla compostezza formale di quello orientale, stupisce per la successiva deriva iconoclasta quando si lasciano andare le briglie. Tutto si evolve attraverso delle jam che partono da un equilibrio apparente per poi deflagrare fino all’inverosimile, configurando un gioco di specchi dove tutto è riprodotto all’eccesso, e dove quiete e violenza non avranno mai fine. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-tequila-sunrise
Tequila Sunrise
(colpi di sole)

***********

nine-sault-

Sault
Nine

I Sault sono un collettivo londinese di cui si conosce pochissimo. La loro connotazione è tutta concentrata su una miscela tipicamente black, in cui funky, rhytym and blues e una forma ibrida fra rap e spoken word si fondono dentro un soul moderno, ritmato, misurato e viscerale al tempo stesso con influenze etniche. Le tematiche sono tutte impegnate intorno alle diseguaglianze e alla quotidianità complicata delle periferie di oggi, anche se la risposta musicale riesce a contenere la rabbia con un inventiva fuori dal comune. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail quarter deck
Black Days Express
(la luce dopo i giorni neri)

***********

Squid – Bright Green Field

Squid
Bright Green Field

La poetica suburbana e la ritmica sincopata di questo quintetto, emerge intorno alla genesi dei loro testi, straripanti quanto basta per immedesimarsi nelle influenze industrial i quali, lacerati dentro una narrativa dal retrogusto punk, si autodistruggono da soli con un’implosione incontrollata. Tutto poi si ricostruisce con un’inventiva da brividi così come si era lasciata andare. Da avere, assolutamente! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-fernet-coke
Fernet & Coke
(punto di non ritorno)

***********

Tausend Augen – Westend-cover-album

Tausend Augen
Westend

L’album d’esordio di questo trio germanico, erede di un kraut-rock che rappresenta una delle massime espressioni musicali di questo paese, non lascia scampo. La sua versatilità dirompente quanto basta per interagire con la sua elettronica straordinariamente ritmica, non solo si lascia trascinare nella sua fase percussiva, ma aumenta il suo potenziale nella sincopata evoluzione di un percorso che ingloba post-punk e industrial senza fermarsi mai, e per non fermarsi, travolgendo tutto. Inarrestabile! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

birra chiara
Una Birra Media
(finalmente un sorso)

***********

The Breakbeast – Monkey Riding God

The Breakbeast
Monkey Riding God

Questo trio tutto totalmente di casa nostra, i cui componenti provengono da esperienze di prima qualità. mette insieme un prodotto interessantissimo, in cui, la base fusion di partenza, costruisce via via un edificio jazz-prog dalle altezze inusuali. Se poi a questo aggiungiamo delle ritmiche funky e una sperimentazione intelligente, non possiamo che rimanere affascinati dalla creatività sorprendente che si racchiude fra queste tracce. Notevole! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

14-cocktail-gin-fizz
Gin Fizz
(idee fresche)

***********

Weather-Station_ignorance-1

The Weather Station
Ignorance

Il pop delicatissimo di questa cantante canadese, variegato da influenze cool, struttura un’ambientazione folk con atmosfere jazzate dall’impatto emotivo unico nel suo genere. La delicatezza dell’esecuzione ci lascia esterrefatti proprio per il suo impatto leggerissimo e per la dolcezza che tramette insieme al perfezionismo della band, la quale ci regala momenti indimenticabili. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

05-cocktail-campari-shaketato
Campari Shakerato
(arte minima)

***********

p-5-The Wild Century - ‘5’

The Wild Century
5

Sarà anche un sound derivativo fin che volete, perché queste canzoni sembrano uscite dall’album perduto dei Jefferson Airplane, eppure, la trascendenza che esprimono questi pezzi sono di una bellezza fascinosa e riescono a coinvolgere dei vecchi scorreggioni come me, i quali, non solo sono rimasti inebriati da un periodo leggendario, ma ritrovarselo fra le mani con questa freschezza e questa novità espressiva, non può che far ritornare giovani, anche solo per il tempo di una canzone. (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

Americano
Americano
(idee rubate)

***********

Xiu Xiu – OH NO

Xiu Xiu
Oh No

Chiamarlo folk-apocalittico o folk-industrial non è reato, perché l’incedere ossessivo di questo disco raggiunge vette o abissi talmente oscuri da non vedere il fondo di una eventuale fine. Chiaramente, l’incedere sussurrato del leader, perennemente in equilibrio fra bellezza e delirio, redenzione e precipizio, stratificai un percorso segmentato da spettri e allucinazioni, dentro un gorgo che ammalia proprio per la sua teatralità orrorifica e contorta. Conturbante! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

stiger
Stinger
(nascondigli segreti)

***********

Mojiti alla frutta

Miglior album italiano

iosonouncane-ira

Iosonouncane
Ira

Chiaramente quando si parla del miglior album di casa nostra, la scelta è sempre difficile per una lunga serie di ragioni. Nella lista dei 20 in effetti ho messo due gruppi italiani, ma in quel caso c’era un respiro internazionale, ed è giusto così. Non che quest’ultima fatica di Jacopo Incani non lo sia, anzi, lo spessore della sua ricerca, proprio per il multilinguismo utilizzato nei testi, lo rende veramente notevole e aperto ad una infinita serie di orizzonti ma, ci tenevo a sottolineare l’importanza di questo lavoro come prodotto singolo nella sua originalità. Questo disco racchiude una potenzialità talmente particolare che emerge come un’esperienza unica, avanzata, e andava premiato per il suo coraggio e la sua idea di base. Per il resto vi lascio alla recensione completa.

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

angelo_azzurro
Effetto Notte
(il precipizio sopra le nuvole)

***********

Miglior album di cover

lucinda williams-album-cover-tom-petty

Lucinda Williams
Runnin’ Down A Dream

Che dire: a volte la vecchiaia fa bene, perché quest’artista di Lake Charles ormai sono anni che sfodera un capolavoro dietro l’altro, e anche questo disco di sole cover lo dimostra pienamente. Tutto dedicato al compianto Tom Petty, è riuscita a pennellare con la sua splendida voce e il suo classico stile, le composizioni del grande artista trasformandole a dismisura, confezionando un prodotto dalla bellezza squisita e dalla dolcezza sorprendente. Tra l’altro, per gli estimatori di questa donna bellissima, è solo l’inizio di una serie di tributi che vi faranno gridare al miracolo. Impossibile non premiarlo!

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-daiquiri
Daiquiri
(per chi suona la campana)

***********

Miglior album live

live-11-nick mason's saucerful of secrets live at the roundhouse

Nick Mason’s Saucerful of Secrets
Live at the Roundhouse

Quando un manipolo di professionisti si riunisce intorno al batterista dei Pink Floyd e sfodera una performance pazzesca intorno ai pezzi del mitico gruppo, tutti prima di Dark Side of the Moon, non si può che rimanere allibiti per questa esibizione al cardiopalma, in cui, ogni composizione viene rielaborata con una freschezza cristallina. Tutto il live è crogiolo che struttura una bellezza dietro l’altra fino a farvi genuflettere di fronte a questa meraviglia. Assolutamente fantastico! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-old-fashioned
Old Fashioned
(senza tempo)

***********

Miglior ristampa

live-2-can live in stuttgart 1975jpg

Can
Live in Stuttgart 1975

Concludiamo con quest’album triplo, il quale, definirlo una ristampa è riduttivo, perché in realtà è un concerto inedito, mai dato alle stampe, e che ora torna alla luce catturando questa band in uno dei momenti più interessanti della loro carriera, quando la fase improvvisata raggiunse vette inarrivabili. Tra l’altro è soltanto il primo di una serie che farà strabuzzare gli occhi degli appassionati. Anche chiamarlo kraut-rock è solo un eufemismo, perché questa è musica gigantesca, da qualsiasi parte la si guardi. Capolavoro! (leggi recensione completa)

Link traccia d’ascolto

cocktail abbinato

cocktail-Green-Spritz
Green Spritz
(l’eterna giovinezza)

***********

brindisi di fine anno

Bene ragazzi, brindo alla vostra salute, dimenticando tutto il resto, rinnovandovi ancora i miei migliori auguri… serenamente e musicalmente.
Buon anno!

il Barman del Club

28 Comments on “i migliori album del 2021 per l’Intonation Cocktail Club 432

  1. Caro Amico Barman, sempre bello ed interessante leggere i tuoi post. Devo dire che grazie a te ho conosciuto delle band e altre già erano in comune, entrambe son finite nella mia non classifica musicale. Affiità elettive?!?
    🙂

    Grazie grazie e tanti tanti auguri !!!

    Piace a 1 persona

  2. Ho appena scoperto il tuo blog e sembra davvero una fogata! Almeno quanto questa classifica, davvero ottima e piena di musica particolare. Di solito non amo le classifiche (soprattutto quelle tutte uguali delle grandi testate) ma questa mi ha fatto scoprire titoli che non conoscevo.
    Nel mio ultimo articolo ci sono delle playlist divise fra roba che mi è piaciuta molto e altra semplicemente ok, così come roba che non mi è piaciuta e alcuni “guilty pleasures” 🙂 se ti va fammi sapere che ne pensi. Abbiamo alcune cose in comune, tipo i GY!BE e i Black country, new road

    Complimenti ancora per la tua classifica

    Piace a 1 persona

  3. Bro, molti me li hai fatto conoscere lungo tutto l’anno scorso. Molti altri mi appresto ad ascoltarli, e io non finirò mai di ringraziarti.
    Scusa se non ti ho ancora scritto per il libro ma non faccio altro che correre e mi manca sempre qualcosa!! Grazie e a presto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Il primo amore

qui si beve di tutto: servitevi !!!

Low Profile

Vôla bas e schîva i sas

Lividi e Musica

La buona musica fa male

La dimora dello sguardo

qui si beve di tutto: servitevi !!!

fardrock.wordpress.com/

Ovvero: La casa piena di dischi - Blog di canzonette e affini scritto da Joyello Triolo

a closer listen

a home for instrumental and experimental music

Off Topic

Solo contenuti originali

Black roses for me

The pleasure and the pain by Marianne Peyronnet

Rock And Roll

& Other Sounds

Reverendo Lys ®

Tutto ciò che so e che mi importa della vita è chiuso tra 7 e 12 pollici di vinile nero.

Sun-13

The Best Music - from Liverpool to Beyond

idastamile

http://idastamile.wordpress.com/

downatthecrossroads

Where the blues and faith meet

music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

Il pensiero permanente

Non importa a cosa, l'importante è pensare

Don't Eat The Yellow Snow

Everybody's talking 'bout the stormy weather

TURN UP THE VOLUME

Dope Blog for Music Junkies and Gig Addicts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: